SETTORE
TECNOLOGIA
Tecnologia usata
Javascript DHTML Drop Down Menu Powered by dhtml-menu-builder.com

 

Nel settore climatico indirizzato all'utenza della ricerca scientifica nell'ambito dell'Agrobiologia possiamo vantare  sistemi di controllo e tipologia impiantistica unici sul mercato.
Abbiamo sviluppato diversi sistemi innovativi che ci permettono di ottenere risultati superiori in termini di prestazioni , affidabilità e consumi rispetto ad altri produttori europei.
I software e l'impiantistica di ogni apparecchio è progettato e testato direttamente dall’azienda ed è specifico per ogni modello.
Il nostro lavoro quotidiano consiste nello sviluppare innovazioni mirate al miglioramento dello stato dell'arte della refrigerazione applicata al controllo della temperatura ed umidità con le dovute considerazioni di impatto ambientale dei nostri prodotti in termini reali e dimostrabili.

La funzione RIPPCA supervisiona e stabilisce i parametri PID in base ai set impostati di temperatura ed umidità e ne cambia i valori dinamicamente.
In base alla retroazione di regolazione, la funzione rippca stabilisce un modo di funzionamento dell'impianto di refrigerazione al fine di ottenere quanto più possibile valori di umidità prossimi al set impostato.

 

 

RIPPCA brevettato
" Regolazione in Proporzione a Pressione Controllata di Aspirazione"

L'impiantistica dal 1990 è dotata di sistema RIPPCA . Si tratta di un particolare metodo di refrigerazione che considera i set impostati di temperatura ed umidità. Questa tecnica garantisce una riduzione molto importante dell'effetto di deumidificazione durante la regolazione della temperatura interna ed è molto efficiente nella costruzione di germinatoi che devono tenere valori igrometrici prossimi alla saturazione.
Questo metodo, oltre ad offrire un grado di precisione maggiore nella regolazione della temperatura e umidità, riduce drasticamente l'energia necessaria per tenere sotto controllo le due variabili.

 

CEC
" Climatic Evaporation Control"
o
CEK
Control Evaporation Know
per la sola refirgrazione

Nel 2003 al C.N.R. di Firenze furono forniti i primi apparecchi in grado di funzionare senza valvole termostatiche o capillari considerati componenti essenziali nella costruzione di sistemi di refrigerazione. Questa innovazione dal nome CEC abbinata
al sistema RIPPCA ci ha permesso non solo prestazione maggiori rispetto al precedente ma riduzione dei consumi energetici ancora più importanti nel controllo delle variabili temperatura ed umidità.
La diminuzione di elementi necessari nella costruzione di impianti di refrigerazione ha aumento l'affidabilità e diminuito i costi di manutenzione.

Attenzione filmato flash usare firefox. Chrome vi permette solo di scaricare il filmato

Qui sotto il primo video che intende spiegare le differenze tra la tecnologia tradizionale e quella del CEC.

Per chi fosse interessato a capirne almeno il concetto di funzionamento, può seguire i video che verranno pubblicati a tale scopo.
L' obiettivo è quello di diffondere questo sistema per un reale contributo ambientale nell'uso di refrigerante ed energetico.

Si puo notare come con un sistema ad espansione diretta sia possibile regolare i valori psicrometrici con estrema precisione altrimenti possibile solo con impianti a flusso intermedio che perdono il 30% di energia per ottenere gli stesi risultati.

Alcuni nostri clienti, nel settore delle stagionature hanno prefirito i nostri impianti come strumenti di lavoro sicuri di ottenere un plus valore in produzione grazie al risparmio energetico e a costi di manutenzione bassissimi.

Nel contempo possono vantare di avere contribuito alla riduzione dell'impatto ambientale con impianti che usano 80% di refrigerante in meno rispetto ai tradizionali.

 

 

Il sistema CEC viene anche utilizzato per la semplice refrigerazione grazie alla sua caratteristica di portare la batteria di scambio all'avvio in un tempo inferiore del 50% rispetto alla termostatica sia meccanica che elettronica. La caratteristica principale di funzionamento del sistema CEC è quella di non usare il concetto del surriscaldamento per controllare il flusso di refrigerante all'interno delle batterie di scambio.
L' innovazione consiste in un nuovo algoritmo che alimenta la batterie basato sulla determinazione balistica previsionale della quantità di refrigerante iniettato.
Il sistema di laminazione CEC nasce per ottenere il controllo totale del sistema di refrigerazione, allo scopo di farlo funzionare per ottenere effetti di deumidificazione e umidificazione durante ogni transitorio di regolazione della temperatura. In questo modo viene ridotta notevolmente l'attività dei sistemi di umidificazione e deumidificazione dell'apparecchio ottenendo come risultato un sistema di regolazione tendente all'equilibrio automatico delle variabili controllate.

Questa caratteristica ha generato risparmi energetici su apparecchi germinatoi fino al 90% nelle 24 ore di funzionamento e  naturalmente anche una durata maggiore di tutti i componenti ed in special modo dei compressori installati.

Attenzione filmato flash usare firefox. Chrome vi permette solo di scaricare il filmato
 

 

 

 

Con l'uso del sistema CEC è stato realizzato in modo indotto il sitema RAR

 

RAR
Refrigerant Amount Reduced

Con il sistema CEC che elimina le valvole termostatiche non è più indispensabile avere un serbatoio di accumulo di refrigerante.
Eliminando questo serbatoio, la quantità di refrigerante presente su ogni impianto viene cosi diminuita fino all' 80% dando origine al sistema RAR

Vantaggi del sistema RAR

  • Riduzione dei costi di ricarica refrigerante
  • Riduzione fino all'80% di refrigerante immesso in atmosfera in caso di perdita
  • Possibilita di effettuare la ricarica automatica di rfrigerante in caso non venga eliminato il ricevitore di liquido
  • Meno energia usata per produrre refrigerante per tutti gli impianti dotati di tecnologia CEC
 

ARC
"Automatic Refrigerant Charging"

Grazie ad uno speciale algoritmo testato per anni è ora possibile effettuare una ricarica di refrigerante direttamente dal software di controllo apparecchio.
Durante il normale funzionamento vengono eseguiti dei controlli sulle condizioni di efficienza del sistema di refrigerazione. Qualora si dovesse verificare una diminuzione della quantità di refrigerante minima necessaria per il funzionamento, il software di controllo provvede eseguendo direttamente ed in automatico la ricarica di refrigerante necessaria avvisando l'utente dell'avvenuta operazione. In questo modo abbiamo innalzato l'affidabilità dell' apparecchio evitando cosi il fermo macchina durante una fase di test.
In seguito avvisando l'assistenza verrà ripristinato il livello di carica della riserva di refrigerante usato per la ricarica.

 

EWT
"Evaporating Water Tube"

EWT è una nostra soluzione per la produzione di vapore all'interno dell'apparecchio a basso consumo energetico.
Fino al 2008 la produzione di vapore all'interno degli armadi germinatoi veniva eseguita con una resistenza immersa in una piccola bacinella d'acqua.
La potenza nominale di tale resistenza per ottenere il 97% di umidità relativa a 20.0 C° con una certa velocità era di 900 W/h.
Con la nuova camera di evaporazione EWT è possibile ora ottenere la stessa quantità di vapore generato e medesima velocità ma con una resistenza di appena 250 W/h.
La diminuzione del carico interno del 360% durante la fase di umidificazione rende i transitori di refrigerazione molto rapidi e meno
dispendiosi rispetto ai precedenti diminuendo l' usura de compressori nel tempo e le stesse resistenze di umidificazione.bbbb

Tutti i nostri apparecchi sono comunque dotati di resistenze a controllo NTC che regolano l'assorbimento in funzione della temperatura dell'acqua.
 

Altre funzioni di controllo

 

Altre funzioni per l'aumento di affidabilità apparecchio sono presenti all'interno dei nostri software.
Di seguito se ne elencano alcune :

  • Sonda di temperatura e umidità di riserva ad inserimento automatico.
  • Verifica dei tempi di funzionamento compressore allo scopo di individuare scarsa efficienza del sistema o altre avarie possibili generando allarmi predittivi.
  • Partenze compressore a pressione alta/ bassa equilibrate per evitare sforzi meccanici ed assorbimenti elettrici elevati alla partenza.
  • Controllo della massima pressione aspirazione per mantenere sempre in coppia il compressore.
  • Lavaggio evporatore per il recupero dell'olio all'avvio di ogni transitorio, migliorando l'efficenza di scambio.
  • Correzione della quantità flusso refrigerante in funzione della temperatura di condensazione.
Correzione della lettura sonda temperatura per esposizione fotonica .

 

Su ogni apperecchio prodotto viene installata la tecnologia descritta, indipendentemente dal settore di applicazione.

In sola refrigerazione da -80 a +180 gradi Celsius, viene installata la tecnologia CEC per usufruire della riduzione
di refrigerante, della funzione di ricarica automatica di refrigerante e l'aumento della affidabiltà intrinsica di funzionamento.

Nel settore climatico, con la presenza del controllo del grado igrometrico, il sistema CEC viene abbinato alla funzione
RIPPCA, garantendo il massimo delle prestazioni e della riduzione dei consumi energetici.

Avvalersi di queste tecnologie permette alla nostra utenza di avere impianti sicuramente all'avanguardia rispetto alla produzione
europa attuale.

 

Web design by PROCLIMATIC Web © 2011 All rights reserved